Vai al contenuto

Cos’è un Wallet per criptovalute?

  • di
Cripto wallet

Al giorno d’oggi sentiamo parlare di criptovalute in tutte le salse, ma un dettaglio che mi pare venga spesso trascurato è il Wallet.

Il Wallet non è altro che un vero e proprio portafoglio, all’interno del quale non troveremo le nostre criptovalute, come avviene per i soldi tradizionali, ma che fornisce gli strumenti necessari per interagire con una blockchain. In sostanza genera le informazioni necessarie per inviare e ricevere criptovalute tramite transazioni sulla blockchain.

In questo articolo cercheremo quindi di approfondire alcuni aspetti:

Cos’è tecnicamente?

Il Wallet non è altro che un portafoglio. Un portafoglio particolare, diverso da quello che avete in tasca o da quello che contiene i vostri Euro sulla vostra App Bancaria.

Infatti a differenza di questi ultimi, il wallet di cripto non contiene fisicamente il denaro/crypto da voi posseduto, ma contiene le chiavi private, con le quali voi potrete accedere alle vostre cripto sulla Blockchain.

Come sapete per accedere ai vostri Bitcoin avete bisogno di 2 chiavi, una privata ed una pubblica, chi le possiede entrambe può ritenersi proprietario dei Bitcoin memorizzati sulla Blockchain a cui quelle chiavi fanno riferimento.

Contiene anche un indirizzo, ovvero un identificatore alfanumerico generato basandosi sulle chiavi pubbliche e private, che indica una “posizione” specifica sulla blockchain a cui è possibile inviare delle cripto.

Il suo funzionamento però non differisce molto da quello di un wallet tradizionale. Anche con i Wallet per Bitcoin o le altre Cripto voi potete fare le normali operazioni (possedere, trasferire, pagare).

Mentre la chiave pubblica la puoi condividere per ricevere fondi, la chiave privata deve essere segreta, perchè è l’unica che ti permette di accedere alle tue cripto.

Quindi anche se il tuo computer o smartphone vengono compromessi, puoi comunque accedere ai tuoi fondi da un altro dispositivo, purchè tu sia sempre in possesso della tua chive privata.

Ricordati che le monete non lasciano mai la blockchain ma vengono trasferite da un indirizzo ad un altro!

Differenza tra Wallet e Exchange

Moltissime persone investono in Criptovalute non sapendo la differenza tra un Wallet ed un Exchange, finendo spesso per perdere tutti i loro investimenti, e ora vediamo il perchè.

Il wallet è uno specifico software, oppure un hardware, con su installato uno specifico software che ci permette di memorizzare le chiavi pubbliche e private delle nostre Crypto per poter accedere ai nostri fondi sulla Blockchain. Questo ci permette consultare il nostro saldo, inviare o ricevere pagamenti e trasferire Crypto da un wallet ad un altro.

Definizione Wallet Crypto

Ora vediamo invece che cos’è l’Exchange..

L’Exchange può essere centralizzato o decentralizzato e ci permette di effettuare conversioni da una valuta ad un altra, da una crypto ad un altra, oppure di convertire denaro fiat in Cryptovalute. Oltre a queste funzionalità gli exchange proteggono le chiavi pubbliche e private al posto nostro, ci permettono di effettuare pagamenti, trasferimenti e ci permettono anche di effettuare trading di Cryptovalute.

Definizione Exchange di Cryptovalute

Come possiamo vedere dalle definizioni le due cose potrebbero sembrare simili, ma in realtà sono due entità completamente diverse.

La prima, è un’entità “privata” a cui accediamo solo noi, e che possiamo paragonare al nostro portafoglio che abbiamo in tasca.

La seconda, è un’entità che si sostituisce a noi nella gestione delle chiavi delle nostre Crypto, un pò come fa al giorno d’oggi una banca tradizionale, a cui noi ci affidiamo per gestire il nostro denaro.

I nostri fondi li avranno loro, quello che ci fanno con essi non è di nostro interesse, quello che ci aspettiamo però è che quando ne abbiamo bisogno loro c’è lo diano.

Tenere le nostre Cripto sugli Exchange, come Coinbase, equivale a tenere gli euro in banca, forse con meno certezze!

Le banche sono entità regolamentate che devono sottostare a severe regole per operare, quindi un loro fallimento è possibile anche se piuttosto raro.

Per gli Exchange la cosa è diversa, in moltissimi paesi non sono regolamentati e un loro fallimento, con una perdita dei nostri risparmi non è un’ipotesi cosi remota, soprattutto se parliamo di exchange meno famosi e soprattutto se consideriamo la velocità di cambiamento nel mondo Cripto.

NOT YOUR KEYS, NOT YOUR COINS. IT’S THAT SIMPLE.

Se le chiavi non sono tue, le monete non sono tue. Semplice!

Quanti tipi esistono?

Sostanzialmente suddividiamo i Wallet in due macro-categorie: Hot vs. cold wallet.

Hot wallet

Un Hot wallet è un qualsiasi portafoglio connesso in qualche modo a Internet. Sono semplici da creare e configurare e i fondi sono facilmente accessibili ed utilizzabili con loro.

Quindi se vi create un portafoglio, tipo il Coinbase Wallet oppure il Samourai Wallet su Android, oppure un qualsiasi portafoglio a cui accedete da un Browser siamo in questa categoria.

Esempio:

Cold wallet

Un Cold wallet è un portafoglio che generalmente non ha una connessione ad internet. Potrebbe essere un vero dispositivo fisico, come una chiavetta su cui le chiavi vengono archiviate in modo “offline”.

Sono molto sicuri, non essendo connessi ad internet è difficile per eventuali Hacker accedere alle sue informazioni. Sono molto utilizzati da chi compra criptovalute per il lungo periodo.

Cripto wallet

Esempio tutti i Ledger:

Sicurezza

Molti a questo punto si stanno interrogando su quale portafoglio utilizzare e come sia meglio agire per essere sicuri al 100% in quello che si fa.

Non esiste una risposta sicura in questo tema, i Cold Wallet o Hardware Wallet sono i più sicuri in assoluto e utilizzarli per grandi quantità di criptovalute è d’obbligo.

Mai lasciare i nostri fondi sugli Exchange, a meno che non siamo consapevoli di quello che facciamo e necessitiamo di fare trading.

Se hai la necessità di tenerli su un Exchange attiva sempre l’autenticazione a due fattori e tutte le opzioni possibili per aumentare la tua sicurezza.

Altrimenti opta per un Hardware wallet che a 50€ sono facili da reperire e sono infinitamente più sicuri per il lungo periodo.

Conclusioni finali

Mi rendo conto che per moltissime persone queste potrebbero essere delle banalità, ma in realtà non lo sono, avere chiaro cosa comporta avere o non avere un wallet è fondamentale per poter entrare in questo mondo, essendo consapevoli di quello che si fa.

Le Cripto sono sicuramente il futuro, non sappiamo che piega prenderanno ma saranno parte integrante della nostra vita, e prima ci facciamo l’abitudine al loro corretto utilizzo, prima saremo veramente liberi dai poteri finanziari tradizionali, e finalmente in grado di gestire le nostre finanze al 100% senza limitazioni di nessun genere.

Vi invito ad informarvi bene sul tema, e ad approfondire bene ogni singolo aspetto trattato nell’articolo, prima di intraprendere una qualsiasi azione in questo mondo.

Per ora è tutto, un saluto
Egidiu